Il diamante

Il diamante, uno dei materiali più rari in natura, è un minerale ed è la sostanza cristallina, naturale e trasparente, più dura che si possa trovare. E’ anche l’unica gemma preziosa composta soltanto da un elemento, “il carbonio” nella sua forma più pura.
Ogni diamante è il risultato di uno straordinario viaggio, che trasforma questo elemento nel gioiello più apprezzato e ricercato al mondo.
Esso si forma a centinaia di chilometri sotto la superficie terrestre dove estreme pressioni e temperature trasformano i frammenti di carbonio in diamanti che a seguito di un incredibile viaggio all’interno di un vulcano raggiunge finalmente la superficie dove poi una volta dispersi possono essere rinvenuti a centinaia di chilometri di distanza nei letti dei fiumi o in spiagge sabbiose.
Il vostro diamante è unico e particolare… non esistono due diamanti uguali, ma ogni diamante contiene delle caratteristiche comuni determinate da quattro fattori definiti come “le 4C del diamante” Carat weight (carati), Cut (taglio), Clarity (purezza), Color (colore).

Tutto quello che bisogna sapere: le “4C”

Sono quattro le caratteristiche di un diamante che distinguono una pietra dall’altra e che ne determinano il valore:

IL PESO si esprime in carati; il carato corrisponde a un quinto di grammo e a sua volta è frazionato in 4 grani o in 100 punti

LA PUREZZA si riferisce alla presenza di imperfezioni, nella scala si va da IF – Internally Flawless (il livello massimo di purezza) a PIQUÈ (quando le imperfezioni sono visibili ad occhio nudo).

IL COLORE si riferisce alle sfumature di tonalità che possiede una pietra; va dall’incolore al giallo, con lettere simbolo decrescenti: D – E – F – G – H – I fino alla Z.

IL TAGLIO riguarda la forma e la disposizione delle faccette e degli angoli: il taglio classico è il diamante taglio brillante rotondo che meglio di ogni altra forma riflette la luce.